Incontro con Antonio Pavolini, autore di Oltre il rumore. Perché non dobbiamo farci raccontare internet dalla tv

Antonio Pavolini, Cristiana Rizzo - 31 gennaio 2017

Bullismo, notizie false, rabbia sociale, analfabetismo funzionale: tutti fenomeni che sono sempre esistiti, indipendentemente dal mezzo di comunicazione usato, ma che i media tradizionali attribuiscono alla Rete. L’obiettivo? Creare ad hoc una cortina di rumore e tenere “al buio” i fruitori della televisione, che rappresentano una generazione ancora impreparata ai media digitali. Questa, in nuce, è la tesi del volume Oltre il rumore.Perché non dobbiamo farci raccontare internet dalla tv di Antonio Pavolini, studioso dei modelli di business e dei trend comportamentali sui media digitali.

Tracciando una fotografia sociale della rete, l’autore indaga le ragioni profonde della narrazione, a suo dire distorta, di internet da parte di giornali e tv, confronta vecchi e nuovi modelli di business ed esplora le attuali modalità di fruizione e di creazione dei contenuti.

Mentre i media tradizionali italiani drammatizzano il racconto del reale perché vivono di pubblicità – “l'unica via sicura, anche se in progressiva erosione” - sui social media gli utenti si accapigliano e si polarizzano per trovare un posto al sole, usando come testa d’ariete la propria opinione su questioni rigorosamente decise da altri. Ci si domanda, dunque, perchè in Italia gli utenti inseguono il talkabout dominante, anzichè creare il proprio palinsesto? Nell’era della post-verità, la parola degli opinion maker ha ancora un peso? È possibile tracciare uno scenario sui modelli di business vincenti per i media del prossimo futuro? Insomma, per usare le parole dell’autore:“Visto che a quanto pare non ci ritroviamo affatto nella internet che avevamo sognato, quella in cui avremmo deciso da soli di cosa parlare, senza vecchie e nuove balie a dirigere l’orchestra del popolo eternamente bue, cerchiamo di capire meglio in che internet siamo finiti, e soprattutto come uscirne vivi”.

Martedì 31 gennaio dalle 19:30 alle 21:00, al ReCafe (piazza Augusto Imperatore, 36), Cristiana Rizzo, giornalista Formiche.net e presidente del Club Relazioni Esterne Junior, intervista Antonio Pavolini, autore di Oltre il rumorePerché non dobbiamo farci raccontare internet dalla tv.


Costo della serata: 15 euro

R.S.V.P. clubrelest@gmail.com

www.clubrelazioniesterne.it/cre-junior