La Libertà di Stampa, da Brindisi Capitale (1943) a Bruxelles (2016)

30 settembre 2016

La Libertà di Stampa, da Brindisi Capitale (1943) a Bruxelles (2016)” 

30 settembre 2016, dalle 9:00 alle 14:30, Sala del Teatro presso l'Istituto italiano di Cultura (Rue de Livourne n. 38), Bruxelles. Il Club Relazioni Esterne è partner dell'iniziativa.

Nell’ambito delle celebrazioni del 70° Anniversario della Repubblica Italiana, avrà luogo anche l'esposizione di pannelli commemorativi Brindisi Capitale (1943), la Liberazione dell’Italia e dell’Europa (1945), la Repubblica Italiana (1946)”. 

Indirizzi di saluto

Vincenzo Grassi, Ambasciatore d’Italia in Belgio
Antonio Tajani, Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo
Gino Falleri, Presidente GUS e EAPO&IS
Maria vittoria Forgià, Presidente del Rotary Club roma Nord Est
Roberto Olla, giornalista e scrittore

Coordina

Carlo Felice Corsetti, Consigliere Nazionale Ordine Giornalisti

Interventi 

Gino Falleri, Vice Presidente Ordine Giornalisti Lazio
- Deontologia e professione giornalistica
- 1943: Rinasce la libertà di stampa in Italia 

Roberto Olla
-  “Il Vento del Sud”

Lorenzo Robustelli
Direttore di Eunews
- La libertà di stampa in Europa 

Marco Patricelli, giornalista e storico
- Il caso Polonia

Giovanni De Negri
Direttore di Eurocomunicazione
- I Rapporti delle istituzioni europee di Bruxelles con la stampa internazionale 

Pasquale D’Innella, Confindustria, Rivista l’Imprenditore
- La Libertà di stampa e di pensiero alla prova dei nuovi conflitti fra popoli, economie, tecnologie e classi sociali, 

Dario Carella, giornalista Rai
- La presenza della Rai tra l’Europa e le Regioni

 Marco Politi, giornalista e scrittore
- Papa Francesco: libertà di stampa e rispetto delle coscienze